Eurovision Song Contest 2018: la vittoria di Netta Barzilai

Ermal Meta e Fabrizio Moro si sono dovuti accontentare del quinto posto

0
375
Eurovision Song Contest 2018: vince Netta Barzilai

I pronostici non sono stati disattesi. A vincere l’Eurovision Song Contest 2018 è stata l’israeliana Netta Barzilai, con il brano ‘Toy’. Il duo formato da Fabrizio Moro ed Ermal Meta si è dovuto accontentare della quinta posizione. Gli artisti italiani si sono dovuti ‘piegare’ alla potenza vocale della Barzilai, arrivata sul palco di Lisbona con un kimono e trucco stile geisha. Una canzone impegnata la sua, contro l’asservimento della donna.

Ha vinto il ‘girl power’

Come Meta e Moro ed altri cantautori, anche Netta Barzilai ha scelto la via dell’impegno all’Eurovision Song Contest. Peccato per l’Italia, che si è dovuta accontentare del quinto posto. L’ultimo artista italiano a vincere la celebre kermesse canora è stato Toto Cutugno nel 1992. A piazzarsi in prima posizione, nel 1964, fu anche Gigliola Cinquetti con ‘Non ho l’età’.

E’ sceso il sipario sull’Eurovision Song Contest 2018 ma del noto festival musicale si continuerà a parlare ancora per diversi giorni. Quest’anno la kermesse canora è stata permeata dal ‘girl power’ della Barzilai. La canzone dell’artista israeliana è proprio un inno contro la sottomissione delle donne agli uomini. Le donne non devono essere trattate come oggetti, come giocattoli.

Eurovision Song Contest 2019 in programma a Gerusalemme

La vincitrice dell’Eurovision Song Contest 2018 è israeliana, quindi l’edizione 2019 si svolgerà in Israele, esattamente a Gerusalemme. La classifica dell’edizione 2018 è stata frutto del televoto e dei consensi della giuria. Quest’ultima ha favorito specialmente Ermal Meta e Fabrizio Moro, che si aspettavano di collocarsi nella parte bassa della classifica; invece sono rimasti di stucco quando si sono ritrovati al quinto posto. Un risultato soddisfacente, nonostante tutto.

Ermal Meta e Fabrizio Moro, quindi, si sono classificati quinti, alle spalle di Michael Schulte (Germania), Cesar Sampson (Austria), Eleni Foureira (Cipro) e Netta Barzilai (Israele). Proprio la Foureira, insieme alla Barzilai, era data come favorita dai bookmakers.

Durante la finalissima di Lisbona si è esibito anche il vincitore dell’anno scorso, Salvador Sobral. L’artista portoghese probabilmente non ha gradito il trionfo della Barzilai, poiché recentemente ha detto che ‘Toy’ è un brano orribile.

Views All Time
Views All Time
354
Views Today
Views Today
1

Commenta l

SHARE
Amo lettura e scrittura, a cui dedico gran parte delle mie giornate. Dopo la laurea in legge ho iniziato ad apprezzare il bellissimo mondo del blogging. Ringrazio tutti coloro che si soffermeranno a leggere i miei articoli.
Loading...